Sala storica della Biblioteca Comunale degli Intronati

L'azienda

La Sala storica della Biblioteca Comunale degli Intronati è una delle più antiche istituzioni culturali della città di Siena, adibita principalmente a luogo di studio e consultazione di materiali letterari. La Biblioteca ha avuto una propria particolare evoluzione, definita da due periodi ben precisi di gestione: nata prima come polo di attrazione culturale, è stata poi resa un’istituzione comunale.

Le origini della Biblioteca risalgono al 1758, quando l’arcidiacono Sallustio Bandini donò la sua libreria all’Università affinché avesse un’adeguata collezione letteraria, dato che non possedeva una propria biblioteca. Nel 1978 però un forte terremoto costrinse alla chiusura dei locali, che saranno riaperti poi nel 1808 dopo che l’Università di Siena fu soppressa dal governo francese.

La nascita ufficiale della Biblioteca Comunale degli Intronati si ebbe nel 1812, dopo che un decreto francese riaprì i locali unendoli al convento di Sant’Agostino, cedendo la proprietà alla comunità di Siena; da quel momento in poi la la nuova istituzione non fece altro che arricchirsi riprendendo tutto il patrimonio librario che fu soppresso dai francesi, concentrandosi sul territorio senese.

Per chi cerca un luogo non convenzionale per celebrare il proprio grande giorno la splendida Sala Storica della Biblioteca Comunale degli Intronati è il luogo adatto, in quanto offre una location inusuale e suggestiva che non potrà far altro che stupire ed emozionare. Immersi nella storia e nella pura cultura senese sarà impossibile dimenticare questa giornata perfetta all’insegna dell’incanto.

Indirizzo

Via della Sapienza 3, Siena

Telefono

+39 0577 292666

Invia Un Messaggio